Vai Paolino! Un euro al chilometro per sostenere la clownterapia a Como

Ci sono tanti modi per sostenere la missione di Dottor Sorriso Onlus. Paolo ne ha trovato uno speciale. Da gennaio di quest’anno e per tutto il 2014 ha infatti deciso di donare, attraverso la piattaforma retedeldono, un euro per ogni chilometro corso durante gli allenamenti e le gare che ha disputato.

Grazie al suo impegno e all’aiuto degli amici, ha superato i 2.600€ di raccolta fondi, che verranno destinati alle visite dei nostri clown professionisti nel reparto di pediatria dell’Ospedale Sant’Anna di Como. Ci siamo fatti raccontare da lui cosa significa correre per Dottor Sorriso, mettendoci non solo le gambe, ma anche il cuore.

– Perché hai deciso di devolvere in beneficenza un euro per ogni km percorso nel 2014?

L’idea mi è venuta ascoltando di una iniziativa per radio, ho pensato che potesse essere un modo per fare del bene agli altri mentre ne faccio a me stesso!

– Come mai hai scelto di correre per Dottor Sorriso Onlus e in particolare per il progetto clownterapia all’ospedale Sant’Anna di Como?

I clown di Dottor Sorriso Onlus mi ha suscitato subito simpatia: vedere i bambini ridere dà una gioia pazzesca. Nella sfortuna della malattia è bellissimo che qualcuno riesca a far vivere loro momenti allegri. Mi piace avere un riscontro di ciò che la donazione rende possibile: la clownterapia è un aiuto tangibile che si concretizza in tanti progetti. La famiglia di mia moglie è originaria della Provincia di Como e una sua zia ha lavorato tutta la vita come infermiera negli ospedali di quella città, prima di ammalarsi e di mancare, purtroppo, proprio nell’autunno scorso. Questa è la ragione per cui mi sono sentito più coinvolto nel progetto clownterapia a Como.

-Cosa si prova a correre per una buona causa, che sensazioni ti dà?

La fatica rimane la prima sensazione! Scherzi a parte, è una sensazione piacevole: fa sentire l’attività sportiva utile non soltanto a te ma anche a qualcun altro che non conosci ma che sai che potrà apprezzare questo gesto.

– Hai già raggiunto l’obiettivo dei 2.000€, dove speri di arrivare a fine anno?

Ho avuto qualche infortunio, fortunatamente lieve ma sono comunque riuscito a macinare un bel po’ di chilometri e dare una discreta continuità agli allenamenti. Io ce la metto tutta, spero che qualcuno voglia ancora supportarmi. Sarebbe bello raggiungere l’obiettivo dei 3.000€!

– Perché il sostegno degli altri è importante? Lancia un nuovo appello!

Il sostegno degli altri è motivante, ti rende sicuro e ti alimenta. Ti spinge a a dare il meglio anche nei momenti in cui può sorgere dubbio, la stanchezza o la pigrizia. Conto su questo sostegno per fare ancora di più!

Per aiutare Paolo a raggiungere il suo obiettivo e contribuire a sostenere la clownterapia a Como, basta cliccare sul pulsante “dona” qui sotto. Da tutto lo staff di Dottor Sorriso Onlus un grazie di cuore per la sua tenacia e un in bocca al lupo per i prossimi chilometri: Vai Paolino!

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LA NEWSLETTER: